Tour n°4 – Full Day

Sorrento – Costiera Amalfitana

Info Tour

Tour n. 4: Sorrento – Costiera Amalfitana

Da: Napoli / Sorrento / Amalfi / Salerno

Durata: 8 ½ ore

Pick–up:  8:00

Drop Off: 16:30

Tour Service

Include: Veicolo Mercedes Gran Turismo, autista multilingue (su richiesta), bottiglia d’acqua 500ml per ogni ospite, Wi-Fi gratuito, tasse, parcheggi, gasolio.

Non Include: Ingressi ai siti archeologici (dove previsto), pranzo, mance, guida autorizzata (disponibile su richiesta).

Note: Tutti gli itinerari, gli orari dei pick-up e dei drop-off, possono essere modificati ed adattati per ogni esigenza.

Escurisione a Sorrento

Meta turistica per eccellenza grazie alle sue bellezze naturali ed artistiche, dista a soli 50 km da Napoli.

La città probabilmente ho origini greche, infatti si pensa che il nome ”Sorrentum” derivi dalle leggendarie Sirene, creature marine metà donne e metà pesci, che ammaliavano i naviganti con il loro canto spingendoli a naufragare sulle coste rocciose.

Durante l’età imperiale, grazie al suo clima mite, Sorrento fu scelta come residenza estiva di molti imperatori e aristocratici romani che vi fecero costruire molteplici residenze e ville marittime, tra cui Villa Polli Felice e Villa Agrippa Postumo.

Il centro storico mostra ancora il tracciato ortogonale delle strade di origine romana, mentre l’entroterra è circondato dalle mura cinquecentesche. Tra i molteplici luoghi da visitare ricordiamo il Duomo (riedificato nel XV Secolo), la Chiesa di San Francesco d’Assisi e il Museo Correale (dove sono esposte collezioni di reperti greci, romani e porcellane di Capodimonte).

Escurisione ad Amalfi

Fu fondata nel IV secolo da naufraghi di una precedente spedizione romana diretta a Costantinopoli.

La leggenda vuole che la città prenda il nome da Amalfi, una ninfa amata da Ercole e sepolta su queste spiagge per volere degli dei.

A partire dal IX secolo, prima (in ordine cronologico) fra le repubbliche marinare, rivaleggiò con Pisa, Venezia e Genova per il controllo del Mar Mediterraneo.

Da non perdere il Duomo di Amalfi (complesso monumentale eretto nel IX secolo), gli Arsenali (dove venivano costruite modernissime navi sia mercantili che da guerra) ed il Museo della carta (dove furono perfezionate le tecniche importate dai paesi arabi).